ULTIMO dell'ANNO

31 dicembre 2008

eccoci in un soffio all'ultimo post dell'anno... all'ultimo giorno dell'anno in effetti!

Io per adesso l'ho passato con sorella a preparare la cena. Siamo sole a casa e dunque abbiamo organizzato una cena con la paura iniziale di ritrovarci in 4 sfigati: io, mia sorella e una coppia di fidanzati... nooooo! Poi c'era la paura di essere 6 donne... che - per quanto io adori le cene delle ragazze - 6 donne sole per capodanno puo' diventare una serata abbastanza acida.

Alla fine - a forza di invitare tuttiquellichenonsieranogiàorganizzati - siamo 16... un gruppo molto variegato di persone che non si conoscono! Praticamente facciamo una 'cena degli avanzi' e ho il vago presentimento che sarà semplicemente perfetta :)

Abbiamo cucinato fino ad ora, ed è tutto pronto:
- crostini mozzarella e alici /crostini al prosciutto
- pasta con i broccoli / pappa al pomodoro
- lenticchie e zampone
- 2 dolci a sorpresa/fantasia di frutta
Adesso si passa alla fase preparativi per essere strafiche: bagno/doccia, capelli, mani, piedi, riposino, vestito etc...

Auguro a tutti voi di passare una bella serata. Riserviamo al 2008 un degno addio e iniziamo questo 2009 con tanto entusiasmo e pochi buoni propositi. Dico pochi perchè se sono troppi non sono veri.

Io personalmente saluto un anno che è stato abbastanza travagliato, ma anche molto giusto. Mi sento cresciuta, più donna... ho meno certezze, più paure e tante speranze. Mi auguro di essere sempre sincera con mè stessa, e di continuare a lottare per i miei desideri.

Continuo a credere profondamente nel libero arbitrio... noi scriviamo la nostra storia.

Premio DARDOS... ?!?

30 Dicembre 2008

Sembra che io abbia vinto il premio dardos!

Il premio Dardos è dedicato ai Blogger che si sono distinti impegnandosi nel trasmettere Valori Culturali, Etici, Letterali o Personali. Adesso toccherà a me individuare e nominare gli altri 15 blogger che si sono distinti. Il regolamento è semplice: 1) accettare (ma chiaramente non si è obbligati) e comunicare il regolamento visualizzando il logo del premio; 2) linkare il blog che ti ha premiato; 3) premiare altri 15 blog meritevoli avvisandoli del premio.
Mi domando quali valori ho trasmesso... probabilmente i miei...
Adesso chi posso nominare? Ci penserò...
Intanto ringrazio colui che mi ha nominata: http://www.otrantino.blogspot.com/
...Grazie Luciano!

VENUTO AL MONDO

27 Dicembre 2008

il suo primo libro l'avevo letto 4 anni fa... durante l'estate del 2004. Non ti muovere mi aveva fatto versare molte molte lacrime. Era un periodo particolare e quel libro è stato una catarsi continua...

La fine dell'università, il trasferimento a Roma... un' estate di cambiamenti. Non avevo ferie dunque decisi per un miniviaggio a Parigi, il mio primo viaggio da sola. Quattro giorni nella capitale del romanticismo... perchè ormai avevo capito che se continuavo ad aspettare un fidanzato che mi ci portasse... bonaaaa!

Dunque un libro come compagno di viaggio; ricordo ancora quando aspettavo le valigie in areoporto e leggevo... e piangevo. Sulla metro e leggevo... e piangevo. In ostello e leggevo... e piangevo.

[A parte la commozione continua è stato un viaggio divertente con tanti nuovi amici]

Sto leggendo adesso il nuovo libro di Margaret, e continua a stupirmi. Non piango più (almeno non fino a pagina 95) ma resto impressionata dalla bellezza della sua scrittura... un qualcosa di molto raro. Questa donna ha la magia nella penna.

Tratto da 'Venuto al Mondo':
Vedo pezzi di noi, la mia mano molle fuori dal letto, un suo orecchio, scuro come un pozzo, il punto dove i nostri toraci si appiccicano. Prima di entrare dentro di me si ferma, mi chiede il permesso come un bambino.
"Posso?"
E' una radice che s'infila nella terra. Sta li a guardarmi, a guardare il miracolo di noi due insieme. Mi mette le mani intorno alla testa come una corona, guarda i miei capelli mentre li accarezza.
"Adesso sei mia."

e ancora:
Perchè nella vita capita di rinunciare alle persone migliori a favore di altre che non ci interessano, che non ci fanno del bene, semplicemente ci capitano tra i passi, ci corrompono con le loro menzogne, ci abituano a diventare conigli?

ps: non fatevi venire idee strane, quella della foto non sono io.

SMS di Natale

26 Dicembre 2008

Mi sono sempre opposta a coloro che per Natale mandano lo stesso messaggio a tutta la rubrica.
Ci sono vari tipi di messaggi, e non mi vogliate male se li riporto proprio per come mi sono arrivati... senza rancore ;)

- Il grande classico: 'Tanti auguri di buon natale a te e alla tua famiglia. Luigi' Gigiiiiiiiiiii! Proprio tu che sei un lettore di questo blog?!? che sei invecchiato nell'ultimo anno? Potevi mandarmi qualcosa sul rugby piuttosto....

- L'originale: la persona originale aggiunge una frase estrosa all'inizio del messaggio 'Lasciamo riposare la mente e ascoltiamo le persone con il cuore. Auguri sinceri di buon natale' ...a volte basterebbe ascoltare!

- Lo scrittore mancato: "La vita è come un oceano immenso, pieno di insidie e carico di serenità. Ed anche la tempesta più dura alla fine termina..... E all'orizzonte si scorge la desiderata terra. la nostra terra sono i nostri affetti più cari ...ed oggi godremo questo momento magico con loro. Buon Natale di cuore a tutti voi" Per la serie nonpuòpioverepersempre, domanièunaltrogiorno etc... Però lui almeno si è impegnato... magari la prossima volta un po' più coinciso?!?

- il simpaticone: 'Tanti auguri a tutti quelli che mi vogliono bene! Se ritieni di essere nella lista sbagliata fammelo sapere che provvedo per il prossimo anno'

- il tirchio: 'Buon natale e Buon anno!' ok.... questo ha voluto risparmiare sul messaggio di capodanno.

Io personalmente sono per i messaggi personalizzati... pochi ma buoni alle persone importanti! Se poi se proprio uno sfaticato/a puoi sempre fare un messaggio uguale per tutti, ma cambi il nome all'inizio. Mi spiego meglio: 'Ciao XXX! Tanti auguri per un bellissimo Natale...'

Comunque... Merry Xmas :)

MAMMA's vocabulary

24 Dicembre 2008

Intanto Buon Natale a TUTTI! :)
Oggi giornata meravigliosa... e adesso un gustoso relax.

Dopo 24 ore con la mamma, mi rendo conto di numerose parole/espressioni strane facenti parte del suo vocabolario. Forse da piccole le usavamo anche noi ma ora non più.

- "Non voglio comprare le racchette nuove sennò me le BOLLANO" o ancora "al CT m' hanno BOLLATO la trousse dei trucchi". Voce del verbo bollare. Significa rubare.

- "Che se ne vada a SPIGARE" usualmente riferito a esemplare del sesso maschile. Sinonimo di un altra espressione altrettanto inusuale... "ma VAFF'ANDOMO!"

- "Valentina quando torni vai al BURO' (bureau) a prendere le chiavi" ma non si diceva reception?

Vi segnalo questo divertentissimo blog (consigliato da Clau): http://www.malvestite.net/. Leggendolo vi verranno seri dubbi... ma faccio parte anche io delle categoria delle malvestite?!? Inutile dirlo... a volte probabilmente SI, e speriamo che non sia SEMPRE!

in 7...

in questo preciso istante siamo in 7 dentro una camera di massimo 10 mq...

io, le 2 sorelle (dormiamo in tripla), la cameriera e un cameriere che devono rifare il terzo letto, la mamma e il cane che sono venuti per assistere allo spettacolo... Per la serie... non c'è niente di meglio da fare!

siamo arrivate ore 7:00, a causa di una partenza non proprio mattiniera, alle 7:15 abbiamo cenato e adesso siamo in fase dopo-cena calante... forse ci guarderemo uno dei film che ho portato.

il viaggio è stato abbastanza nebbioso e anche un po' malinconico. Mi sono sentita meglio arrivando in zona Trento dove l'autostrada attraversava un canalone fra le montagne con l'arancione del tramonto e la neve ai lati... Ho messo Peter Gabriel e mi sono sentita decisamente meglio.

Xmas dinnerS

22 Dicembre 2008

piccolo post pre-partenza, dopo 3 serate di cene natalizie... quella con le ragazze, quella con i nonni, quella con zii e cugini...

e poi mi si chiede come mai ogni anno scappiamo in montagna?!? beh nonostante stare qui a rivedere tutte queste persone sia bellissimo, la prospettiva di mangiare e oziare per troppo tempo non fa per noi donne civelli :)

devo ancora fare la valigia quindi fra poco andrò a letto, che domani ci aspetta una giornata e soprattutto un viaggio mooltoooo lunghi.

Siamo in 4 ma partiamo con 2 macchine... turismo anti-sostenibile?

Si, purtroppo ne siamo l'icona. Nonostante mi sia fortemente opposta all'idea - mi tocca guidare - sembra che le 18 valigie a testa in programma non starebbero mai nella mitica opel corsa. E la mamma non ne vuole sapere di prendere il treno...

Dunque emetteremo una quantità spropositata di CO2... e non prendeteci come modello, vi prego!

Thanks to... a tutti gli amici visti: pippo, silvy, clau, ester, le ragazze del caffè, iride, matte, giuly... La mitica Giuly con le sue mitiche storie! ti adoriamo cucciola!

Per Capodanno torniamo. Essendo questa una festa che odio, le alternative sono due: cena qui a casa - tutti invitati - o forse lavoriamo al ristorante di Matte (come ai vecchi tempi... cameriera per una notte) ;)

I'll keep u posted...

ps: a presto per le foto di famiglia, intanto uno scorcio sulla cena con i nonni. La nonna è quella famosa che teme che io possa restare zitella ...ma no nonna! ma come ti viene in mente?!?

Xmas party: i dettagli

20 Dicembre 2008


Voi che aspettavate intrepidi di conoscere i dettagli piccanti della festa... r u ready?

Di piccante ci sono stati i giochi prima della cena. Avevamo selezionato tre scene di film e varie coppie che dovevano imitarle. Le coppie migliori avrebbero vinto un premio.

I trailer:
- Ballo nella fontana: in questa scena si è cimentata S. con successo!
- Spogliarello di Sophia Loren: questa è stata mia... mi sono levata soltanto le autoreggenti :)
- Orgasmo di Harry ti presento Sally: In un crescendo di emozioni ecco la parte clou interprepata per noi da A... inclusi diversi flute di champagne per la preparazione...

Chiaramente il tutto è documentato da foto e video che ancora devo recuperare... e che non credo potrò condividere.

and the winner is...


19 Dicembre 2008

...e così ieri sera ho vinto il premio per "la più in stile".
Inutile dire che ne vado estremamente fiera... con tutto l'impegno che ci ho messo per prepararmi!

Altre foto e racconti seguiranno... ora cena :)

Regali di Natale: tanga e manette rosse

17 Dicembre 2008

Ieri sera cena in Fraschetta per l'addio di Simona, e ne abbiamo approfittato per scambiarci i regali di natale :)

Non si sa come ma a me sono arrivati un tanga rosso e le manette di pelo rosse... eh eh eh!


prove festa dolce vita

14 dicembre 2008

Oggi in centro ho trovato il cappello in stile, dunque eccomi alle prove...
In questa festa ho già speso 40 euro fra guanti e cappello, quindi per il vestito devo farmi andare bene uno di quelli che ho.

La scelta ricade fra questi tre:

1. vestito di pizzo nero lungo stretto. Comprato un tot di anni fa ma MAI messo (in effetti mi chiedo quando MAI avrei potuto metterlo... fa tanto donna siciliana in lutto!)











2. vestito nero semplice (lo stesso dell'anno prima) arricchito con una fascia in vita per essere più in stile











3. vestitino nero e oro sotto al ginocchio strettino ma non troppo











Potete televotare via commento! grazie!
In effetti queste foto non sono proprio nitide.
Sembrano tutte uguali... ma sono tre vestiti diversi lo giuro.

amiche con la E

due amiche, il cui nome inizia in entrambi i casi con E, sono la causa del tuffo nella cera di oggi... ammazza! Le due E... le guru del momento... ;)

Mattina finalmente soleggiata, con cappuccino al bar... buono... dovrei farlo più spesso!

Per il resto regali di Natale, e ricerca di dettagli per la festa. Per ora ho trovato solo i guanti lunghi, in compenso penso di avere il vestito adatto nell'armadio...

sono particolarmente oziosa e rilassata, felice di questo dolce far niente...
stasera leggerò....

la dolce vita - the sweet life

12 Dicembre 2008


La prossima settimana ci sarà la famosa festa di Natale dello stabilimento... e quest'anno sono fra gli organizzatori.


Per essere furba ho proposta di fare la festa a tema LaDolceVita... e adesso me ne pento perchè non so che cavolo mettermi, help!

Io vorrei fare la Audrey della situazione in Colazione da Tiffany, ma forse ho troppo tette... allora meglio fare Anita... ma ho i capelli corti... uffi!



Dunque mi aspetta un fiensettimana very busy: trovare vestito per la festa, comprare regali di natale mancanti, guardare LaDolceVita... dormire... magari andare all'hammam...

PS: per tutti quelli che mi chiamano preoccupati per l'alluvione a Roma, sappiate che io non sto a Roma ma ai Castelli quindi per adesso nessun problema.

amici

10 Dicembre 2008

lunedì è stata una giornata davvero piacevole. Sono andata a pranzo con J (il migliore amico del liceo) e poi a prendere un caffè con D che mi ha portata alla stazione...

Insomma una giornata all'insegna degli amici uomini... sempre sostenuto io che l'amicizia uomo donna sia bellissima :)

J era inizialmente il fighetto del liceo: arrivato in classe nostra al 3 anno ha avuto anche svariate love story con me e tutte le mie amiche. Lui il fighetto, e io quella che gli andava dietro. Si approfittava della situazione venendo a studiare matematica a casa mia :)

- ebbene si facevo la parte della secchiona -

Poi da lì siamo diventati amici... nel mezzo solo una piccola storia di un pomeriggio (quando ormai eravamo entrambi all'università) !

Lunedi - a distanza di ben 8 anni - ci siamo ritrovati a parlare delle nostre storie e delle nostre vite... Per assurdo stiamo vivendo due situazioni decisamente simili....

Siamo cresciuti ma questo non ha cambiato niente e abbiamo parlato con disinvoltura come se il tempo non fosse mai passato... è forse questa è la vera amicizia?

Perchè - per tornare al discorso dell'intimità - una volta che si crea neanche il tempo e la lontananza la possono distruggere.

mi viene in mente Incontro (F. G.) forse un po' troppo triste... ma bella!

E pensavo dondolato dal vagone "cara amica il tempo prende il tempo dà... noi corriamo sempre in una direzione, ma qual sia e che senso abbia chi lo sa... restano i sogni senza tempo, le impressioni di un momento, le luci nel buio di case intraviste da un treno: siamo qualcosa che non resta, frasi vuote nella testa e il cuore di simboli pieno..."

intimità...

7 dicembre 2008

stasera niente rumba... ma solo una rilassante serata sotto il piumone con il mio libro preferito - appena ritrovato - e qualche pensiero...

Oggi ho parlato tanto con E. che mi ha accompagnata in gita a Lucca. Durante la settimana, simili argomenti erano stati oggetto di lunghe telefonate con S.

Ne sgorgano svariate e variopinte riflessioni... quando si puo' dire di aver veramente raggiunto l'intimità con una persona?

quando si è se stessi, spogliati da tutte le maschere, dai giochi, da quello che vogliamo apparire, da quello che non siamo, da quello che pensiamo potrebbe piacergli....

quando?

Ci sono persone con le quali ti blocchi, e proprio quando vorresti tirare fuori il meglio di te, in realtà ne esce soltanto una brutta copia di un ideale mai esistito. Così alla fine NON gli sei piaciuta per come NON sei e... chissà se mai potrà conoscerti per come sei?

Hai tradito te stessa ma non sei arrivata molto lontano.

Per questo ultimamente amo tanto la canzone More Than This [Lost in Translation]... perchè quel film è la storia di due persone che in pochi giorni si sono avvicinate, si sono capite, si sono amate, si sono piaciute per come sono veramente...

Intimità.

Non è una questione di tempo.

[...e io ancora non voglio capirlo]

e un giorno...

6 Dicembre 2008

E un giorno ti svegli stupita e di colpo ti accorgi
che non sono più quei fantastici giorni all'asilo
di giochi, di amici e se ti guardi attorno non scorgi
le cose consuete, ma un vago e indistinto profilo...

E un giorno cammini per strada e ad un tratto comprendi
che non sei la stessa che andava al mattino alla scuola,
che il mondo là fuori t'aspetta e tu quasi ti arrendi
capendo che a battito a battito è l'età che s'invola...


A volte guardo le foto di quando ero piccola, e vorrei poter tornare indietro nel tempo per vedermi con gli occhi di adesso. Inizio a ricordare... è strano perchè ci sono dei momenti che sono rimasti impressi a fuoco nella memoria, e non sono necessariamente i momenti importanti...

Guardo quelle foto, poi guardo lo specchio... mi risulta incredibile pensare che quella bambina adesso è diventata questa donna: solare, entusiasta, maldestra... e tutto il resto...

Tutti i piccoli eventi della vita, le coincidenze, le amicizie, gli amori... Tutto ha fatto si che lei sia diventata così... e non in qualche altro modo...

uff... pant... pant!

5 dicembre 2008

che fatica riuscire a pubblicare questo post oggi... ci sono volute 3 ore per accedere a questa pagina... ma la perseveranza è la virtù dei forti :)

felice perchè fra poche ore parto per firenze, felice perchè ho sentito tante persone importanti, felice perchè al lavoro sembra andare tutto a gonfie vele!

beh, questa è la canzone di oggi e di ieri... un canzone triste che però mi da un sacco di energie e voglia di ballare...



Si... in effetti non c'è molto da dire perchè ho passato le ultime tre serate a casa con Erika.

Erika che si è appena fatta il piercing alla lingua per sentirsi più giovane, ma in compenso ci sentiamo più vecchie in due perchè da tre giorni ceniamo con il brodino, ci facciamo massaggi alla cervicale che non fanno altro che peggiorare la situazione e alle 10 ci salutiamo per andare a nanna....

confido nella cena stasera dal babbo per qualcosa di più gustoso.
e nel dopocena per qualcosa di più divertente.

dicembre

3 dicembre 2008

lo direste mai? è già dicembre! tutti questi mesi passati in un soffio...

Questa settimana mi sento stranamente e particolarmente felice... nonostante non ci sia nessun motivo per esserlo... cioè niente di diverso dalla settimana prima...
Comunque bene ;)

Vado al lavoro entusiasta, e arrivo fino a tarda sera senza dare segni di intolleranza... torno a casa e ceno con Erica, e poi letto presto per delle lunghe dormite...

Che è dicembre si sente!
...si sente perchè improvvisamente mi è venuta una voglia di incredibile di cioccolata...
...si sente perchè Natale è vicino e alle vacanze mancano solo poche settimane

Due settimane che passeranno velocissime fra pranzi di natale, cene di natale, cene delle ragazze, shopping per regali, dentista, tagliando della macchina, week-end a firenze, lavoro, valigie etc... etc...

PS: finalmente recuperato gran parte delle foto che pensavo di aver perso per sempre... yahoo!

PAMPERO - escribe tu historia

adesso della mia poesia preferita di Neruda ne hanno fatto la pubblicità del Pampero... con quella profonda voce spagnola... che linda sa imitare tanto bene!

un po sprecata...



E la mia canzone delle ultime settimane... eccola nello spot del Martini!



...come ci inducono al consumismo degli alcolici ;)

un malinconico sabato sera

29 Novembre 2008

già... dopo una bella settimana felice stasera mi sento un po' giù...

In realtà non solo stasera.
Questa giornata non è stata proprio il massimo, a parte una unica bella notizia: B. si è fidanzato (scoperto da fb) e questo mi rende veramente felice per lui...

Già... non sono possessiva, e non sono neanche una stronza cosmica... Eppure a volte mi sento un po' spietata, e mi sento male per questo. E mi sento in colpa...

mi sento... mi sento... mi sento...

E' vero che prendo le decisioni in modo abbastanza repentino, che posso farci? Io sono fatta così. Tutta la mia vita sono stata così.

Insensibile? Forse, forse no. Adesso sto soffrendo...
Mi chiedo se posso fare qualcosa, ma concludo che solo il tempo puo' aiutare.

Ho comprato un bel pigiamone di intimissimi per questa serata lettura e relax... Mi dispiace un po' metterlo perchè non vorrei sciuparlo. Ma forse mi farà sentire meglio...

di A.C.

'credo che, nonostante le difficoltà, valga sempre la pena di avventurarsi sul terreno dei sentimenti e delle passioni e rischiare fino in fondo, giacchè il linguaggio dell'eros svela aspetti della realtà che sfuggono al logos. Aspettative che non conosceremo mai se ci adegueremo supinamente alle regole del gioco imposte dalla collettività: c'è sempre un momento nella propria vita in cui bisogna infrangere la legge per poter crescere e maturare psicologicamente'

questo libro non è semplice, infatti lo sto leggendo da due mesi e non sono neanche a metà...

ogni frase va riletta più e più volte prima di capire bene...
e tutt'ora mi sfugge il significato generale del libro.
ma l'autore da che parte sta?

forse capirò, non perdiamoci d'animo...
forse lui non sta da nessuna parte, e vuole solo farmi riflettere...

...GIALLA

25 Novembre 2008

Il mio colore di questo inverno è decisamente il GIALLO....

Tutto è iniziato dai jeans con cuciture gialle, che abbino con All Star gialle (anche un po' scolorite), un bracciale giallo, sciarpa e cappello gialli.

Mi manca solo un bel maglione giallo che ho già visto, ma sta a Firenze quindi dovrò aspettare un po' prima di prenderlo.

Il perchè non lo so, ma è bello... mi fa sentire solare e allegra...

Domani si va in gita di 'classe' (n.d.r. di lavoro) a Campochiaro, vicino Campobasso. Ritorno Giovedì, e mi hanno promesso una visita della ridente cittadina.
già... andiamo a preparare la valigia...

Magari se sono fortunata troviamo la neve ;)

DIVERSI [C. Consoli]

Come mai non hai più voglia di parlare
ed io non riesco a starti accanto
sono davvero tanto brava
a confonderti confonderti
con tutte le mie certezze

Come mai non hai più voglia di parlare
ed io non riesco ad avere pazienza
vorrei rimediare a tutto e subito
difendermi difendermi
con ritagli di frasi fatte

Forse anche tu stai pensando
che siamo troppo diversi
vorrei parlare con la tua bocca
e adesso
e forse anche tu stai pensando
che siamo troppo diversi
vorrei riuscire a guardare
con i tuoi occhi
con i tuoi occhi

Come mai non hai più voglia di parlare
e già troppe volte mi hai visto fuggire
così timorosa delle mie debolezze
nascondermi nascondermi
fingendo di non capire

E forse anche tu stai pensando
che siamo troppo diversi
vorrei parlare con la tua bocca
e adesso forse anche tu stai pensando che
siamo troppo diversi
vorrei riuscire a guardare con i tuoi occhi …
Vorrei riuscire a guardare con i tuoi occhi …
con i tuoi occhi
con i tuoi occhi
farmi guidare da te
restarti accanto
farmi guardare da te

[vedi VIDEO stupendo accanto]

NEW, NOVITA'

21 Novembre 2008

cambio IO e cambia anche il mio blog...
spero che vi piaccia il nuovo layout, un po' meno ciliegia, e un po' più minimal. Da ieri mi sento un po' svuotata... non so... uffa... sarà questo tempo grigio e nuvoloso...

Per risanare l'atmosfera, qui in ufficio abbiamo appena chiamato la nonna Mary, e alla sua domanda se mi sono fidanzata le ho passato Odoardo (sposato 2 figlie). Lui ha tentato di spiegarle che non sono affatto sola ma che ho tanti amici... e, insomma, la nonna in vivavoce ha rimesso di buon umore tutto l'open space...

Tranne me perchè io questi discorsi li sento da 28 anni....

E' da quando sto in carrozzina che mi sento dire: 'eh.... - sospirone - ormai quelli meglio son già tutti presi!'

PENSIERO PROFONDO

19 novembre 2008

oggi speravo finalmente di rilassarmi... ma non proprio...

però ho in programma di andare in centro a Roma, per spendere quel buono da 100 euro alla Rinascente. In particolare ho in programma una crema antirughe per il contorno occhi, più varie ed eventuali da definire...

d'altronde - ragazze - meglio prevenire che curare ;)

Tuttavia stamattina ho avuto il tempo per pensare un po' e sono arrivata alla seguente conclusione...

Che ci sono dei momenti in cui la mia parte emotiva e la mia parte razionale si trovano in disaccordo. In questi casi, qualsiasi cosa faccio... faccio male... perchè ci sarà sempre una parte di me che non è soddisfatta.

La soluzione sarebbe probabilmente non far niente e aspettare che la parte destra e la parte sinistra, lo ying e lo yang, l'anima e il corpo... insoma i due estremi... si ricongiungano.

Ma per questo serve la pazienza, che - di nuovo - mi manca...

Bel dilemma...

"
Charlotte: I just don't know what I'm supposed to be.
Bob: You'll figure that out. The more you know who you are, and what you want, the less you let things upset you

"


Forse la soluzione sta in una più profonda conoscenza di noi stessi?

e vai con le AUTOREGGENTI...

15 Novembre 2008

scrivo da Firenze... già... dopo Dublino sono passata a Roma per due giorni e adesso sono qua.

è una bella giornata, quindi nonostante la mia mini-influenza, sarò costretta ad uscire ;) Ma prima un po' di sano relax mattutino: doccia, blogging, lettura, smalto...

Questo post è - nello specifico - dedicato al cambiamento radicale occorso nella mia vita durente le ultime due settimane... dai collant alle autoreggenti. A 28 anni! Per la serie meglio tardi che mai.

Funziona così...

Prima di partire per l'Irlanda sono andata con amiche/colleghe all'outlet di calzedonia. Cercavamo disperatamente calze a un buon prezzo... ma cercavamo in scatoloni diversi...

Insomma mi fanno notare che il collant è troppo antico, bisogna usare solo autoreggenti. Non solo, la mia capa sottolinea che lei usa le autoreggenti anche sotto i pantaloni:
- il gambaletto è molto poco sexy,
- il gambaletto lascia il segno...

!!

help

!!

Dunque faccio scorta, 6 paia di autoreggenti.
Tornando a casa le butto direttamente dentro la valigia per l'Irlanda...

L'avessi mai fatto... provate voi a indossare le autoreggenti in Irlanda con 5 gradi e il sedere che si gela.... !! erano meglio i collant di LANA a vita ALTA!

Non è stata necessariamente una bella esperienza...

Ieri è andata già meglio... li ho messi per andare al lavoro...

Oltre all'attenzione necessaria per nascondere il pizzo quando ti siedi, mi sono sentita particolarmente carina... Le ho fatte vedere a qualche collega/amico e hanno apprezzato.

Però per sotto il pantalone continuo a sostenere i gambaletti.

DUBLINO... ultime righe prima del ritorno

12 Novembre 2008
così mi ritrovo a fare colazione in questo studentato insieme all'Ile... lei fra poco andrà al lavoro e io torno. Sono stati 5 giorni molto belli. Specialmente questi ultimi due qui a Dublino...

E' una città piena di vita che ci ha riservato anche 2 giorni di 'sole'.
Non ho fatto niente di particolare tranne che camminare in questa aria fresca alla ricerca di negozi vintage, e fermarmi ogni due ore per una sosta a base di thè e dolci. A pranzo rigorosamente fish & chips...

Camminare... dovrei camminare molto più spesso, è così rilassante e liberatorio... soprattutto quando fuori fa un po' freddo! Se mai dovrò cambiare lavoro, uno dei criteri decisivi potrebbe essere quello di poter andare/tornare a piedi.

Ho comprato qualche accessorio trendy e soprattutto una sciarpa e un cappello... che adesso devo trovare il modo di usarli anche a Roma :)

Ieri sera ultima Guinness in un pub con musica rigorosamente LIVE: di solito preferisco le bionde ma ho scoperto che anche questa non è male, alla fine sembra di bere un cappuccino senza zucchero...

Ebbene, penso che tornerò, tariffe aeree permettendo...
Chiassà se prima di partire riesco a godermi una seconda colazione in Temple Bar?

...from IRELAND, with rain!

9 Novembre 2008
scrivo da Galway... giusto qualche riga prima di andare a cena...

Fa freddo, più che altro umido, più che altro vento, più che altro mia sorella si è dimenticata di portarmi la giacca pesante quindi vado in giro con tre scialli di lana :)

Oggi bellisma giornata...

Da Galway siamo scesi lungo la costa fino a raggiungere le Cliff of Moer. Poi tornando ci siamo fermati per una merenda aperitivo a base di ostriche e salmone affumicato.

beh... ho provato le prime 2 ostriche della mia vita!

e le ho provate nel posto giusto - segnalato lonely - il Monnar's Oyster Cottage che si affaccia sulla baia dove vengono allevate.

quando la sera rientriamo in albergo mi fa tanto montagna... entro in camera con il solo pensiero di farmi una doccia bollente, poi accartocciarmi sotto il piumone e dormire un po...

ma la cosa più importante è che ho ballato le danze irlandesi!!
Ieri sera nel pub qua sotto... con un irlandese molto bravo, ma anche molto bevuto e un po' puzzolente. Ho smesso quando la sua mano si è distrattamente appoggiata sul mio didietro, e forse non era poi così distratta....

Questo è - in sostanza - il mese dei viaggi e del BALLO :)

Le 10 parole usate dalle donne

1) BENE: questa e' la parola che usano le donne per terminare una discussione quando hanno ragione e tu devi stare zitto
2) 5 MINUTI: se la donna si sta vestendo significa mezz'ora. 5 minuti e' solo 5 minuti se ti ha dato 5 minuti per guardare la partita o giocare alla playstation prima di uscire o di fare qualsiasi altra cosa insieme
3) NIENTE: La calma prima della tempesta. Vuol dire qualcosa... e dovreste stare all'erta. Discussioni che cominciano con niente normalmente finiscono in BENE (vedi punto 1)
4) FAI PURE: e' una sfida, non un permesso. Non lo fare
5) SOSPIRONE: e'come una parola, ma un'affermazione non verbale, per cui spesso fraintesa dagli uomini. Un sospirone significa che lei pensa che sei un'idiota e si chiede perché sta perdendo il suo tempo li' davanti a te a discutere di NIENTE (vedi punto 3)
6) OK: Questa e' una delle parole più pericolose che una donna può dire a un uomo. Significa che ha bisogno di pensare a lungo prima di decidere come e quando fartela pagare
7) GRAZIE: Una donna ti ringrazia, non fare domande o non svenire... vuole solo ringraziarti (a meno che non dica 'grazie mille' che il più delle volte può essere PURO sarcasmo e non ti sta ringraziando.)
8) COME VUOI: e' il modo della donna per dire vai a quel paese!!!!
9) NON TI PREOCCUPARE FACCIO IO: un'altra affermazione pericolosa; significa che una donna ha chiesto a un uomo di fare qualcosa svariate volte ma adesso lo sta facendo lei. Questo porterà l'uomo a chiedere: Cosa c'e' che non va? Per la riposta della donna fai riferimento al punto 3.
10) CHI E'?: questa è solo una semplice domanda.. ricorda però che ogni volta che una donna ti chiede chi è in realtà ti vorrebbe chiedere: CHI E' QUELLA PUTTANA E COSA VUOLE DA TE? occhio a come rispondi...


alcuni punti sono estremamente veri... ah ah ah!

SERATA

6 Novembre 2008

torno a casa tardi dal lavoro, senza avere necessariamente una bella notizia nell'inbox ...mmmmm! ...grrrrrrrrrrrrrr!

...scopro che ci si puo sentire allo stesso tempo molto deficienti, ma anche abbastanza felici!

Sarà che ho ballato, cucinato e soprattutto sarà per le ragazze...
La Silvia che fuori c'è la giungla, la Clau che era ieri sera abbiamo cenato insieme a Roma, Linda solidale... si le ragazze... si ;)

Mi si prospetta una serata all'insegna della terapia del sorriso. La terapia è guardarsi Bridgett Jones per la 15esima volta, perchè Mark Darcy esiste!
o Stranamore o come cavolo lo vuoi chiamare....

...vado... mi si scuoce lo spaghetto...

un mondo migliore è possibile!!

5 Novembre 2008

da oggi si riaccendono le mie speranze...
Grande Barack!! ...we LOVE you!!!!

Tu mi ispiri fiducia, mi commuovo quando guardo i tuoi video, mi emoziono ai tuoi speech... Non ci deludere...

Signs of Hope and Change

Io ballo da sola

2 Novembre 2008
...già, è già Novembre...
Sono di nuovo a casetta ma per poco... Sabato l'ile mi aspetta in Irlanda :)

Ieri sole in terrazza, spesa, lavatrici e poi una inaspettata serata in San Lorenzo per cena e Danze Salentine... ecco un video fantastico.

Ballo, di nuovo ballo e quando lo faccio mi sento felice e mi si apre il cuore... Dunque al corso di danza del ventre se ne aggiunge potenzialmente anche uno di taranta e pizzica...

Credo davvero che la danza sia per me uno sfogo incredibile, e dovrei farlo molto più spesso. Tornare a casa dal lavoro, accendere li stereo e... vai!

Un po' alla Grey's Anatomy (se non avete visto la puntata è qui).

Per chiudere il capitolo sul Marocco...

Abbiamo fatto l'hammam ed è stato molto rilassante anche se non sono stata grattata a fondo come la scorsa volta.

Ho comprato tre bottiglie di olio si argano, che è un toccasana per unghie, capelli e pelle... l'unico neo è che poi puzzi di fritto per qualche giorno. Per la serie 'Cara, che bello hai fatto la frittura per cena?' e tu 'No, tesoro. Mi sono fatta un massaggio idratante... per cena ci sono gli spinci surgelati'

Resta un paese fantastico che negli ultimi 6 anni si è evoluto molto...
Mi ha colpito la bellezza delle sue donne e l'emancipazione che stanno raggiungendo...

II giorno a Marrakech

28 Ottobre 2008
IERI è stata una bella giornata soleggiata: colazione fuori, prendere il sole in piscina, pranzo (anche quello in piscina) e poi inizio del meeting alle 13:00.

La serata si è svolta in un tipico ristorante marocchino con tanto di spettacolo di Danza del Ventre.
Naturalmente sono uscita dal ristorante con un nuovo proposito per il ritorno: fare un corso di danza del ventre ;)

I motivi sono principalmenete tre:
1. questa danza è molto espressiva e sexy
2. se mai deciderò di mettere su uno spettacolino di spogliarello per un uomo, non mi sentirò tanto inadeguata e ridicola (come mi sentirei invece adesso infatti non mi è mai passato per la testa)
3. finalmente userò il mio ventre – non necessariamente piatto – per una nobile causa, e forse finirò anche per apprezzarlo.

Ieri sera le ragazze più in forma erano decisamente quelle più belle da guardare. Il che – in un mondo in cui ‘non si è mai nè troppo magri nè troppo ricchi’ – fa onore a questa arte.

OGGI la giornata è stata molto più grigia... e questo non ha aiutato a sollevare gli animi...
Forse sono tutti un po’ metereopatici?
O forse il meeting è diventato un po’ pesante?
La seconda. Decisamente la seconda.

In compenso per DOMANI c’è in programma una caccia al tesoro alla medina, e il giovedì sarà di ferie. Io e le ragazze abbiamo deciso di dedicarci a un giro della città con tanto di hammam.

L’hammam è una esperienza talmente singolare che meriterebbe un post a parte.
Dico soltanto che durante il mio primo viaggio – per la modica cifra di 3.5 euro - una signorona nera con grosse tette e mutandoni bianchi mi ha distesa a terra per 30 minuti per grattarmi e togliermi 22 anni di pelle morta.

Beh, stavolta ci saranno solo 6 anni da togliere...

Lo scrub?!? noi italiane a confronto non sappiamo neanche dove sta di casa ;)

Marrakech 2008

26 Ottobre 2008


e così dopo 6 anni sono di nuovo in Marocco :)
Si riconosce già dall'aereoporto... persone che dormono su tappeti colorati, mosaici, vetri intarsiati...

Il mio primo viaggio in questa terra è stato durante l'erasmus... siamo partiti in 10 da Madrid in autobus con zaini e sacchi a pelo...

Adesso sono in posto molto carino, con giardini, piscine e fontane... molto meglio dei soliti hotel business dove le finestre non si aprono e si respira aria condizionata per giorni.

Beh... questo hotel mi piace.
Eppure non esiterei a cambiarlo con un posto in terrazza a Chefchaouen per 1 euro e 50... pur di trovarmi di nuovo all'interno di quel viaggio fantastico di anni fa... (era il marzo 2002 - ancora vedo il timbro sul passaporto). Se al mio ritorno trovo qualche foto la posterò!

Alla fine è vera la storia della spirale, nella vita ci ritroviamo magari negli stessi posti ma li vediamo da prospettive diverse perchè noi siamo cambiati.

Comunque è bello, è vivo!
Ci sono tanti profumi in questi giardini che non si possono neanche immaginare...

ora legale

Ieri sera prima di andare a nanna ho controllato che l'ora e la sveglia fossero giuste sui miei due telefoni... visto che fra poco si parte...

Beh risultato: stamattina mi sveglio e un cellulare segnava le 815, uno le 1015 e il pc le 915...

oh c---o! potrei essere in netto anticipo ma anche in netto ritardo...

Per fortuna ha prevalso il proverbio 'in medio stat virtus' e infatti erano le 915... fiù!

sabato sera...

25 ottobre 2008

questa bella frase l'ho rubata dal facebook di A. 'Feelings are much like waves: we can't stop them from coming but we can choose which ones to surf" [Jonatan Martensson]

Ora sto surfando la senzazione di relax derivante da un bel massaggio alla schiena... poi chissà...

In questo periodo ho tanti sentimenti differenti, forse anche conflittuali... bisogno di affetto, voglia di piangere, felicità, voglia di andare e anche di restare, entusiamo, maliconia...

Io non ci ero abituata a tutte queste onde, forse perchè prima le soffocavo, ora invece cerco di dargli spazio per capire meglio mè stessa: chi sono? cosa voglio per il mio futuro?

Nella mia vita sono sempre andata a diritto... sono sempre stata molto decisa. Una superconvinta della teoria del libero arbitrio: non sei felice? beh datti una mossa, cambia quelle cose che non ti piacciono e via! bando alle lamentele.... Solo tu hai il potere di cambiare ciò che non ti piace...

Decidevo e andavo avanti, decidevo e andavo avanti... e andavo avanti...

Tutto quello che ho fatto l'ho sempre fatto con piacere, perchè mi rendeva felice.
Ho studiato perchè mi piaceva, ho lavorato perchè mi piaceva, lavoro perchè mi piace...

Però forse sono talmente pratica che spesso - per non perdere tempo - faccio dei compromessi.

E questo è giusto, tranne che per un fatto.

Ci sono cose talmente importanti che - su quelle - i compromessi non si possono fare. Bisogna prendersi il tempo necessario per decidere e avere pazienza...

Ecco se c'è una cosa che proprio non ho è la pazienza... il saper aspettare...
Forse perchè la pazienza è il contrario della curiosità? il contrario dell'entusiasmo?

Forse però la sto imparando?

rientro domani...

22 ottobre 2008

siamo al terzo giorno a Bruxelles, e domani si torna...

Il colesterolo in questi giorni è decisamente aumentato e sogno il mio minestrone congelato per depurarmi.

Cerco alla TV qualche film magari già visto e possibilmente poco impegnato per rilassarmi un po' dopo 2 giorni passati fra corsi, sessioni con il top management e giochi.

Ecco adesso c'è Jennifer Lopez sullo schermo... questo dovrebbe andare bene...
ma è The Wedding Planner! ...bene, abbastanzastupidoeromantico
ma è in francese!...bene, così rispolvero le mie conoscenze (se non sapete del mio francese vedetevi pure il post vecchi diari)

Sono state giornate belle e personalmente importanti, ma sono anche un po' malinconica...

Penso alle mie prime business trip quando ero esaltatissima per ogni nuovo albergo, ogni nuova scoperta, ogni nuova città, ogni nuovo manager conosciuto... adesso sono cresciuta e forse mi sono abituata, o forse mi accorgo che non sono più la giovane neo-assunta ma sono già 4 anni!

Sono passati QUATTRO anni, così... in un soffio... un SOFFIO.

Mi ricordo ancora il giorno in cui partivo da Firenze per andare a roma: 13 giugno 2004, ero in treno e piangevo per la commozione di una nuova vita che mi aspettava.

Ricordo ancora il mio primo viaggio di lavoro, proprio qui a Bruxelles, in quel Dicembre 2004. Sono arrivata e sono andata in centro per vedere la piazza illuminata... ma avevo solo una gonna e così sono entrata in un negozio per comprarmi un paio di pantaloni altrimenti sarei morta congelata!

Guardo le donne che ci sono qua, quelle sui 40 che hanno già fatto una bella carriera... loro si vestono in maniera un po' strana, molto giovanile e forse vogliono trasmettere un messaggio tipo 'ho 40 anni, ho avuto successo, sono anche una madre di famiglia, ma sono ancora giovane e originale...'

Noi invece - più giovani - siamo tutte vestite un po' più serie e minimal come dire 'anche se sono solo una ragazzina di 28 anni sono comunque seria e professionale'

Mi guardavo intorno e mi son detta.... ma come mi vestirò io a 40'anni?!?

buone azioni

20 ottobre 2008

dopo aver passato un fiensettimana a casa fra divano, sole in terrazza, e cambio stagione... ieri sera un mio collega/amico ha avuto pietà di me e mi ha portata a cena fuori :)

Ha fatto davvero una buona azione... d'altronde a questo servono gli amici!
...e io sono contenta perchè mi sono rilassata e riposata ma non mi sento così sfigata da aver passato un finesettimana sola sola.

In compenso non ho potuto godere del minestrone che avevo fatto cuocere per 5 ore - con tanto amore - durante il pomeriggio (è stato prontamente congelato per future evenienze).

Per il resto questa è una giornata importante perchè riparto...
...cioè parto per Bruxelles, la settimana prossima invece sarò a Marrakech e quella dopo ancora in Irlanda dall'Ile!

Insomma la valigia torna ad essere un naturale prolungamento del mio avambraccio...

umani o diabolici?

19 Ottobre 2008

c'è un proverbio che spesso ha fatto visita nei miei pensieri ultimamente: errare è umano ma perseverare è diabolico.

A me sembra - in realtà - che il mondo vada un po' al contrario... almeno il mio...

Di errori - nella mia vita - non penso di averne fatti poi tanti però una cosa è certa... in quei pochi sembra che io sia proprio una specialista. Li faccio, li rifaccio e li rifaccio anche meglio.

Ma non succede lo stesso anche a voi?

Dunque diabolici? Ma no... siamo così e basta, belli anche nei nostri difetti ;)

...dal 2006

ancora 16 ottobre 2008

stavo appunto rileggendo alcuni post di due anni fa...

----------------------------------------

Ebbene questo blog c'è già da un pezzo... potrei mettere tipo ristorante romano:

Er Pallaro, DAL 1992

Ioholemiefavoleetulastoriatua, DAL 2006

----------------------------------------

Guarda caso trovo questa poesia, e sempre di più la sento mia, ancora più mia...

Dunque - si - la riposto:

Lentamente muore chi diventa schiavo dell'abitudine,ripetendo ogni giorno gli stessi percorsi,chi non cambia la marcia,chi non rischia e cambia colore dei vestiti,chi non parla a chi non conosce.Muore lentamente chi evita una passione,chi preferisce il nero su bianco e i puntini sulle "i" piuttosto che un insieme di emozioni,proprio quelle che fanno brillare gli occhi,quelle che fanno di uno sbadiglio un sorriso,quelle che fanno battere il cuore davanti all'errore e ai sentimenti.Lentamente muore chi non capovolge il tavolo,chi e' infelice sul lavoro,chi non rischia la certezza per l'incertezza per inseguire un sogno,chi non si permette almeno una volta nella vita di fuggire ai consigli sensati.Lentamente muore chi non viaggia,chi non legge,chi non ascolta musica,chi non trova grazia in se stesso.Muore lentamente chi distrugge l'amor proprio,chi non si lascia aiutare;chi passa i giorni a lamentarsi della propria sfortuna o della pioggia incessante.Lentamente muore chi abbandona un progetto prima di iniziarlo,chi non fa domande sugli argomenti che non conosce,chi non risponde quando gli chiedono qualcosa che conosce.Evitiamo la morte a piccole dosi,ricordando sempre che essere vivo richiede uno sforzo di gran lunga maggiore del semplice fatto di respirare.Soltanto l'ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicita'.[Pablo Neruda]

earthquake

16 Ottobre 2008

Sarà che in queste notti ho il sonno un po' leggero.
Saranno tutti i pensieri che ho per la testa.

Stanotte ore 00:30 mi sono svegliata che traballava e schricchiolava tutto il letto.

Stavo ancora nel dormiveglia e sentivo questo rumore e questo ondeggiare strano. Poi mi sono finalmente svegliata e un dubbio mi ha assalita...

...c'è stato un terremoto o era un sogno?

controllo i cani: silenzio
controllo radio: nessuno annuncia catastrofi
torno a letto

Stamattina in ufficio interrogo i miei colleghi... oh ma te l'hai sentito il terremoto stanotte?!? Nessuno che conferma la mia teoria, anzi alcuni insinuano che tutto questo sia dovuto all'astinenza... matuchenesaidellamiaastinenzaecomunquescusachec'entra?

Finalmente alle 2 scopro che un terremoto c'è stato davvero: 2ndo grado, epicentro castelli romani... fiuuuù! Non sono ancora diventata matta...

però - sì - forse ho il sonno un po' leggero ultimamente ;)

low hanging fruits

14 ottobre 2008

si definisce low hanging fruit - almeno in linguaggio lavorativo - un progetto/intervento che con molto poco sforzo e investimento puo' portare tanti benefit.

Allora proviamo a farne una lista per la vita privata.... quali sono quelle cose che con poco ci possono rendere mooooltoooo felici? Facciamo un po' di brainstorming:

1. ascoltare musica durante il lavoro, rilassa e aiuta la concentrazione (io lo sto facendo, in questo caso mi aiuta a concentrarmi sul post)
2. la mattina fare possibilmente colazione con calma e al sole (anche se è inverno che tanto in italia riscalda uguale)
5. se non puoi avere un animale, puoi sempre avere tante piante e prendertene cura...
6. shopping... tira su il morale ma giù il portafogli.... però un giretto da calzedonia è abbastanza economico e colma quel senso di 'oggi devo assolutamente comprare qualcosa'

Vabbè non funziona, non non sono affatto soddisfatta di questo post per adesso.
Fondamentalmente sto pensando ad altro...

Sto pensando a una telefonata appena ricevuta, da una persona che stimo tanto...

Cioè... nella mia vita ho incontrato tante donne, e da ognuna ho rubato qualcosa che mi piaceva. Ma lei sembra perfetta in tutto, è proprio come vorrei essere io da grande (se questa espressione - a 28 anni - la posso ancora usare).

Tutto questo fa riflettere...

ricordi di un week-end

05 Ottobre 2008

eccomi per raccontare un finesettimana con le girls che sono venute a trovarmi!

In breve: venerdi spetteguless, sabato avventure e domenica Romashopping.

Nel dettaglio...

Il Venerdi sera lo abbiamo passato rigorosamente a casa per dedicarci allo speteguless... d'altronde dopo 3 mesi senza vederci :)

Per il Sabato c'era in programma un giro a roma e una serata in fraschetta... Il giro a roma è presto divenuto un giro all'outlet dato il prolungato ozio mattutino.

Siamo uscite da casa per andare all'outlet verso le 1630. Peccato che ci siamo chiuse fuori casa senza neanche le chiavi della macchina... help! Eravamo disperse nella campagna senza mezzi e con un freddo davvero freddo (un frio de narices insomma).

Dopo aver accertato che nessuno poteva salvarci (neanche la suocera del piano di sotto) abbiamo inziato con i numeri di emergenza: 115 - non risponde nessuno, 118 - chiedo dei pompieri e mi suggeriscono di chiamare il 113, 113 - non rispondono, 115 - finalmente rispondono!

Per la serie... spero di non avere mai un' urgenza...

Nel giro di 30 minuti arrivano i salvatori con il classico camioncino rosso... in 4 scendono (in 4 per aprire una porta) e in due secondi aprono la porta... yahooo!

Dunque li invitiamo per un caffè... dei 4 uno era veramante NOTEVOLE: mororicciolutoocchiazzurrifisicodaschianto e divisa che faceva risaltare i giusti attributi :)

L'eroe di tutti i giorni, bello e possibile!

Putroppo il caffè è presto finito, e noi a quel punto ci siamo sdraiate sul divano con copertina per finire il nostro pomeriggio da 16enni in bellezza... facebook, suonerie dei cellulari e varie...

Per la serie... avrò anche 28 anni ma in questi giorni ho fatto un lifting al cervello.

Abbiamo trattato anche argomenti più impegnati come sesso/bondage/sms porno etc... ma questo - su questo blog - non si può raccontare.

Comunque abbiamo dei buoni propositi.

Regali

02 Ottobre 2008

Il primo regalo di compleanno l'ho ricevuto ieri: una mia collega ha sbagliato il giorno e mi ha portato al lavoro una bellissima pianta di rose selvatiche rosse!!
Adoro le piante, e il mio vivaio adesso conta 5 esemplari... che per 40 mq son tanti :)

Volendo essere pignoli non era proprio il primo regalo: 6 mesi fa mio babbo mi aveva dati i soldini per gli sci nuovi (ATOMIC SL 12)... eh eh eh!

Poi c'è stata la lampada etnica di Erica.

E una torta al cioccolato di Ale.

Non per altro... li scrivo così evitate di fare doppioni!

bilancina...

30 Settembre 2008

Si entra nel mese di ottobre... quello dei funghi, delle castagne, dell'ora legale... e del mio compleanno :)

Così questa settimana si festeggia, e ci son o ben due eventi:
- una cenadelleragazzediroma a casa mia... proprio giovedì!
- una cena con amici in fraschetta sabato, e le mie amiche di firenze vengono qua!!!

Per la prima volta - insomma - il compleanno si festeggia ai castelli. Inviti per i romani seguiranno separatamente...

In un periodo in cui mi sento così emozionale, scopro tante cose nuove.
...che gli stati d'animo sono fuggevoli e temporanei.
...e ogni tanto va bene anche se perdo il controllo della situazione.
...e non siamo calzini, non siamo nati per essere puliti.

Confusa e felice? ...speriamo.

Dunque buonanotte... Intanto ceno e aspetto la sorellina su skype...

PS: ma cosa ci fa Walter Veltroni su facebook? stai a vedere che a cercare bene si trova anche il berlusca!

Voglia di neve?

26 settembre 2008

Sarà il freddo, sarà che in TV c'è un hotel in mezzo alla neve...

Mi viene la voglia di montagna e di neve, e di giornate a sciare con rientro presto per dormire fino all'ora di cena...

beh... meglio così perchè gli sci nuovi vanno provati prima o poi!

Oggi per altro ho fatto un errore enorme...

Da 4 anni vivo a Roma. Da 4 anni vado dal parrucchiere solo a FI perchè mi devo fidare, perchè quando entro dico fai come vuoi, e lui (che è pure un po' psicologo) capisce come mi sento e fa un taglio che si addice alla situazione.

Insomma, sabato scorso il parrucchiere di firenze era chiuso, così il colore me lo ha fatto la mia vicina di casa Erika, e per il taglio sono andata stasera (sono al mare). Lui era francesce.

Il risultato è che questa volta sembro davvero Mireille Mathieu... incredibile!

i ricordi

23 settembre 2008

...da domenica ho 'in canna' un post veramente interessante.

Ma adesso sono al lavoro e non abbastanza concentrata per scrivere.
Non solo - dato che prende spunto da un libro - mi serve il libro che non ho qui con me.

Perciò attendete fiduciosi, perchè entro stasera arriverà.

I grandi cambiamenti si susseguono, e da ieri ho un nuovo colore di capelli, e occhiali da vista burberry. E questo non è niente in confronto ad altri cambiamenti, forse meno visibili ma sicuramente più forti...

--------------------------------------------------------------------------------

è passato un po' di tempo dalla prima ispirazione per questo post :)

Sono al mare e sto per crollare dal sonno...

Il post è tratto dal libro Io sono ok, to sei ok (che non ho ancora terminato).

Durante alcuni studi sulla corteccia cerebrale, gli scienziati hanno scoperto che nel nostro cervello non solo vengono registrate tutte le esperienze della nostra vita, ma anche le relative sensazioni.

Cioè non memorizziamo solo una serie di colori, odori, suoni, forme... ma anche le nostre sensazioni in quei momenti.

Questo fatto - molto curioso - apre molte riflessioni.

A volte ci sentiamo improvvisamente di cattivo umore, ma non capiamo perchè... un qualche cosa deve aver risvegliato un neurone e sono emerse delle brutte sensazioni (senza che riusciamo necessariamente a risalire al ricordo)!

Mi sto un po' incasinando con le spiegazioni, e non sono certo brava/chiara come il libro :)

Comunque tutto torna...

Quando ho fatto il mio primo incidente in motorino, i giorni dopo ci ripensavo e mi trovavo a provare la stessa paura.

Stessa cosa succede con i baci (quelli buoni)... il giorno dopo ci ripensi e senti ancora lo stomaco che si stringe.

...beh!

Sarebbe bello poter usufruire a piacimento di queste sensazioni conservate nella nostra corteccia cerebrale. Del tipo una mattina ti svegli triste e dunque decidi di rivivere quella bella serata...

Come si fa? :)

autunno 08

Anche Google celebra oggi il primo giorno di autunno...

come dice la Ester, io e questa stagione abbiamo un rapporto abbastanza conflittuale... bah?!?

blogging & more

20 Settembre 2008... da Firenze

Due nuovi blog da evidenziare per tutti miei lettori/lettrici:
- Lindalov: How far does a girl have to go to untangle her tingle?
- Recorriendo mi espiral: perche' la vita e' un po così, come i cicli di una spirale, si passa dallo stesso punto, ma il raggio cambia... Noi, in momenti e luoghi diversi, sempre uguali a noi stessi, forse migliori.

Perchè il mio parrucchiere oggi è fully booked? io che vengo da roma per lui...
Perchè fa così freddo?

Perchè ci sono degli abbracci che sembrano riconciliarti con il mondo...
Perchè oggi vado a correre.

'Ma se tu vedessi l’uomo
Davanti al tuo portone
Che dorme avvolto in un cartone,
Se tu ascoltassi il mondo una mattina
Senza il rumore della pioggia,
Tu che puoi creare con la tua voce,
Tu, pensi i pensieri della gente,
Poi, di Dio c’e solo Dio.'

week-end @ home

15 Settembre 2008

Venerdi serà la pioggia è arrivata fin dentro camera mia... cosi ho passato il sabato mattina a staccare le tende e a fare l'orlo. Cosa che rimandavo da 1 anno per paura di sbagliare...

Trattasi di orlo con fettuccina ikea - sia chiaro - che per le mie doti da ricamatrice è già abbastanza challenging. Tutto sommato è venuto abbastanza bene, ma ci ho messo quasi tre ore (6 tende)...

Poi jogging, tv, lettura e così fino a sera.

TV: degno di nota il fatto che di sabato pomeriggio su canale 5 abbiano trasmesso Laguna Blu I e Laguna Blu II in sequenza. Praticamente due strafichi - lui e lei - che fanno sesso in un mare straordinario per tutta la vita.
Per la serie, nella vita ho sbagliato tutto!

Ieri invece - nonostante una pioggia scrosciante e previsioni anche peggiori -siamo andati al mare dove un sole settembrino mi ha invitata a distendermi sulle rocce per ore... sento ancora il suo calore sul viso...

Mia sorella è appena partita per l'Irlanda e già mi manca...
E pensare che il prossimo finesettimana forse vado a Firenze e lei non ci sarà! :(

Ecco le nostre foto più belle di questa estate, Ile TVB!





amiche

10 settembre 2008

A volte due amiche possono metterti in mezzo per una serata intera e non darti tregua...

...beh!
...dopo ieri mi sento più serena, anche se forse al momento mi sentivo un po' accerchiata.

grazie amiche, perchè riucite a farmi capire cose di me che magari non so :)

I sotterranei dell'anima

5 Settembre 2008

sto leggendo 'I sotteranei dell'anima' di Carotenuto...

L'ho appena iniziato e già mi piace, è uno di quei libri che ti vien voglia di prendere una penna e sottolinearne le frasi perchè.... mamma mia quanto sono vere!

Come quando ascolti una canzone e pensi che qualcuno è riuscito a trasformare in parole quello che tu sentivi...

Vi lascio con questa perla.

' l'inconscio di un individuo si proietta sempre sugli altri, ossia noi rinfacciamo agli altri ciò che vediamo in noi stessi. Questo principio è di una validità così generale da far riflettere: tutte le volte che si ha qualcosa da rimproverare a qualcuno, si farebbe bene ad aspettare un momento e a chiedersi con scrupolo che cosa significa per noi ciò che stiamo per rimproverare ad un altro.'

the end

28 Agosto 2008

La fine dell'estate mi ha portata via dal mare ieri sera.

Una Punta Ala che si conferma mio rifugio dal resto del mondo...
che mi ha salutata con una tersa e azzurra giornata ormai settembrina,
con un' ultima serata al porto in compagnia di amici.

Tornerò presto...

In compenso la mia casetta di campagna mi attendeva con allegria, è sempre bello avere un posto da chiamare casa!

A presto per l'elenco di tutti i libri che ho letto, quest'estate forse ho superato me stessa.

per emilio

Tu che leggi il mio blog, forse unico lettore... adesso devi iscriverti su http://www.facebook.com/

ti aspettiamo...

dark side too

Ieri sera ho sentito questa canzone e mi sono venute le lacrime...

OH, WHY YOU LOOK SO SAD?
TEARS ARE IN YOUR EYES COME ON AND COME TO ME NOW
DON'T BE ASHAMED TO CRY
LET ME SEE YOU THROUGH
'CAUSE I'VE SEEN THE DARK SIDE TOO
WHEN THE NIGHT FALLS ON YOU YOU
DON'T KNOW WHAT TO DO
NOTHING YOU CONFESS
COULD MAKE ME LOVE YOU LESS
I'LL STAND BY YOU
I'LL STAND BY YOU
WON'T LET NOBODY HURT YOU
I'LL STAND BY YOU

Il desiderio di essere capiti...

olympics

Punta Ala, 9 Agosto 2008

A loro dedico questo post... alle olimpiadi!

politicizzate, pubblicizzate, strumentalizzate ma sempre belle e avvincenti olimpiadi...

Non essendo una persona che segue lo sport, mi ci sono avvicinata soltanto durante la scorsa edizione, ma è stato un avvicinamento così forte, in un momento così particolare... che me le farà amare per sempre!

Era la mia prima estate da laureata ed ero stata trapiantata a Roma per uno stage... La mia prima estate senza vacanze, da sola nella desolazione di un residence vuoto all'Infernetto e un ufficio ormai deserto...

LORO mi hanno fatto compagnia e così ho trascorso una settimana intera durante la quale ogni momento era buono per piantarsi davanti alla TV e seguire ogni disciplina....

Purtroppo diventa difficile fare lo stesso quest'anno, primo perchè sono al mare, e secondo perchè non ho la TV...

però mi mancano...

e com'è che si chiamava quel fico assurdo?
mi sembrava che fosse nella squadra brasiliana di pallavvolo :)