VENUTO AL MONDO

27 Dicembre 2008

il suo primo libro l'avevo letto 4 anni fa... durante l'estate del 2004. Non ti muovere mi aveva fatto versare molte molte lacrime. Era un periodo particolare e quel libro è stato una catarsi continua...

La fine dell'università, il trasferimento a Roma... un' estate di cambiamenti. Non avevo ferie dunque decisi per un miniviaggio a Parigi, il mio primo viaggio da sola. Quattro giorni nella capitale del romanticismo... perchè ormai avevo capito che se continuavo ad aspettare un fidanzato che mi ci portasse... bonaaaa!

Dunque un libro come compagno di viaggio; ricordo ancora quando aspettavo le valigie in areoporto e leggevo... e piangevo. Sulla metro e leggevo... e piangevo. In ostello e leggevo... e piangevo.

[A parte la commozione continua è stato un viaggio divertente con tanti nuovi amici]

Sto leggendo adesso il nuovo libro di Margaret, e continua a stupirmi. Non piango più (almeno non fino a pagina 95) ma resto impressionata dalla bellezza della sua scrittura... un qualcosa di molto raro. Questa donna ha la magia nella penna.

Tratto da 'Venuto al Mondo':
Vedo pezzi di noi, la mia mano molle fuori dal letto, un suo orecchio, scuro come un pozzo, il punto dove i nostri toraci si appiccicano. Prima di entrare dentro di me si ferma, mi chiede il permesso come un bambino.
"Posso?"
E' una radice che s'infila nella terra. Sta li a guardarmi, a guardare il miracolo di noi due insieme. Mi mette le mani intorno alla testa come una corona, guarda i miei capelli mentre li accarezza.
"Adesso sei mia."

e ancora:
Perchè nella vita capita di rinunciare alle persone migliori a favore di altre che non ci interessano, che non ci fanno del bene, semplicemente ci capitano tra i passi, ci corrompono con le loro menzogne, ci abituano a diventare conigli?

ps: non fatevi venire idee strane, quella della foto non sono io.

8 commenti:

silvio di giorgio ha detto...

non ti muovere è un libro che mi ha entusiasmato, molto più del film... mi hai incuriosito:devo procurarmi anche questo...

Gisy ha detto...

Meravigliosa la foto che apre il blog !

;)

Pietro ha detto...

ho visto il film, molto bello...
un saluto

Vale ha detto...

Silvio... si leggiti anche questo!
Anche se, mentre NonTiMuovere era un libro maschile, questo è più femminile....

Giusy,
ho visitato i tuoi blogs... penso che ti potrebbe interessare molto quello della mia amica lindalov: http://lindalov.blogspot.com/.

:) KISS

Vale ha detto...

Sorry... Gisy non Giusy :)

Luciano ha detto...

Ciao ho deciso di seguire il tuo simpatico blog. Se vai nel mio blog, www.otrantino.blogspot.com, troverai il Premio Dardos per te. Lo meriti. Lì avrai le informazioni per inserirlo nel tuo blog.
Ciao Luciano
Devi solo copiare e incollare tutto sul tuo blog.
Il premio Dardos viene dedicato ai Blogger che si sono distinti impegnandosi nel trasmettere Valori Culturali, Etici, Letterali o Personali.
Toccherà a Te premiare altri 15 blogger meritevoli.
Il regolamento del premio è semplicissimo: 1) accettare (ma non si è obbligati) e comunicare il regolamento visualizzando il logo del premio; 2) linkare il blog che ti ha premiato; 3) premiare altri 15 blog meritevoli avvisandoli del premio.
Ciao

Anonimo ha detto...

good start

Anonimo ha detto...

imparato molto